I pori dilatati

Il mito dei pori che si aprono e si chiudono

Quante volte abbiamo sentito dire che il vapore aiuta ad aprire i pori della nostra pelle e l’acqua fredda a richiuderli? Tantissime volte…ma sarà proprio così?


I pori o osti follicolari sono delle aperture che si trovano su tutta la superficie della nostra pelle (soprattutto sul viso si concentrano nella famosa zona T), quasi del tutto invisibili che di solito coincidono con lo sbocco delle ghiandole sebacee, sono infatti fondamentali sia per l’idratazione naturale della pelle che della sua traspirazione.

Di solito, le persone fortunate, che hanno una pelle "perfetta" hanno pori che non sono problematici e di dimensioni nella norma. 

Può capitare però che il poro si dilati leggermente o che queste strutture vengano ostruite da diventare allora più evidenti sulla nostra superficie cutanea.


Una delle principali cause della dilatazione dei pori è la pelle grassa, i pori infatti diventano più grandi per l’ipersecrezione sebacea, oppure se l’ostio si riempie di detriti cellulari (cheratinici) avviene la formazione del punto nero (comedone aperto).


Un altro motivo per cui il poro può risultare più evidente è quando la superficie cutanea perde con il tempo la sua elasticità.


I pori quindi, non possono essere eliminati dalla nostra faccia, dobbiamo imparare a convivere con essi.

Impariamo la differenza tra la pelle come realmente è, e la pelle con i vari filtri magici di Instagram, che la fanno apparire inverosimilmente perfetta.

Ma quindi, se non possono essere eliminati, non c’è nulla da fare per questi pori?


Qualcosa si può fare, ad esempio si può detergere il viso, mattina e sera, con delle formulazioni schiumogene o in mousse delicate.

Altro step, è l’idratazione con creme che siano formulate con ingredienti non troppo occludenti.

Inoltre, si può esfoliare la pelle attraverso l’utilizzo di esfolianti chimici, formulati con acidi oppure con esfolianti fisici, formulati con microgranuli abrasivi.


L’acido salicilico è uno degli ingredienti chiave dei più diffusi esfolianti chimici utilizzato ad oggi perchè è un acido sebo-affine e quindi penetra  facilmente nei pori svolgendo la sua funzione purificante.


Questi trattamenti devono esser fatti in centri estetici quando la concentrazione degli acidi è particolarmente alta, ma esistono anche trattamenti domiciliari con acidi a concentrazioni minori ma ugualmente efficaci (da evitare qualsiasi trattamento fai-da-te quando si tratta di acidi!)
























Quindi quando Ti farai una pulizia del viso con il vapore, ricordati che quest’ultimo non apre i pori ma fluidifica semplicemente il sebo in modo da favorire l’estrazione di punti neri o altre impurità!


Erica Pietrageli


Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesitisull’uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. Note Legali