Il mondo dell’EcoBio

Una semplice addizione sicura e sostenibile

Con l’avvento del sapere comune, della maggiore consapevolezza e della maggiore attenzione degli utenti le case cosmetiche hanno cercato di coinvolgere e far sentire al sicuro l’utente finale garantendogli, attraverso certificazioni specifiche, la compatibilità dermica, la sostenibilità ambientale e la sicurezza degli ingredienti.

Questa "garanzia" è spesso racchiusa in un simbolo o riportata sull'etichetta, ma andiamo per gradi...

Cosa significa EcoBio? Questo è un termine costituito dalle parole ecologico e biocompatibile. Questi termini spesso sono conosciuti con un significato diverso da quello che hanno realmente e quindi le etichette dei vari cosmetici possono essere fraintese (cosa su cui spesso punta il marketing le aziende).

Facciamo chiarezza:

Dal greco βιοσ, "vita, essere vivente", e dal latino cum patior , "partecipare a", nasce invece l’aggettivo biocompatibile. Partecipare alla vita, dunque, quando con vita intendiamo tutti i componenti di un ecosistema: biocompatibilità è la caratteristica che definisce quei materiali/componenti/sistemi che si inseriscono nel contesto naturale senza provocare alterazioni di tipo qualitativo ed evitando effetti nocivi sulla vita che lo compone. 

Ecologico è un termine legato principalmente all'ambiente, quindi a tutto ciò che ci circonda. Questo significa ciò che il nostro ambiente può fornirci in modo naturale e sano. Quindi accostando il termine ecologico vogliamo intendere qualcosa che derivi quanto più possibile al naturale ed ad essere sano nel rispetto dell’ambiente. Case ecologiche per esempio sono soluzioni che forniscono cura ed attenzione alla realizzazione con materiali che rispettano completamente l’ambiente.

Ecosostenibile trova origine nell'unione della parola greca οἰκία, "casa", e da quella latina sustĭnēre, "mantenere". Se per casa possiamo intendere un sistema a livello macroscopico, come l’ecosistema, ne deriva che l’aggettivo definirà tutto ciò che è in linea con il mantenimento a lungo termine degli equilibri, in termini quantitativi di energia e risorse, che determinano il sistema stesso. (Sostiene l’ambiente senza inquinare)

Possiamo accostare il termine Biologico alla parola "naturale". Principalmente legato alla biologia ovvero a tutto ciò che è organico, il termine biologico è prevalentemente diffuso in riferimento all'agricoltura ed al cibo. E’ tutto ciò che rispetta l’ambiente ed il percorso di sviluppo senza l’utilizzo di additivi chimici, ed interventi, passate il termine "artificiali". Bio è anche un termine utilizzato nella costruzione di case prefabbricate in legno. Bio è la scelta di  materiali controllati e naturali e di lavorazione sostenibile ed in rispetto dell’ambiente.

Dopo aver capito questi termine possiamo introdurre il concetto di cosmetico "ecobio", questo infatti sarà un cosmetico le cui materie prime deriveranno da materie che il nostro ambiente può fornirci in modo naturale e che si possa inserire in un contesto ambientale senza creare alterazioni a livello qualitativo o causando effetti nocivi.

Alcuni cosmetici poi possono essere anche biologici, ovvero realizzati con materie prime che possono derivare da coltivazioni senza uso di pesticidi e altre sostanze considerate non necessarie.

Altri cosmetici ancora invece possono essere composti solo da materiali di origine "naturale", ma cosa significa? I pochi cosmetici che davvero rispettano questo parametro sono quelli che utilizzano per la propria formulazione molecole e derivati solo da vegetazione. Attenzione però, questo non vuol dire che non siano contenuti conservanti, derivati siliconici o altre sostanze su cui ultimamente si sta facendo terrorismo inutile.

Questi cosmetici "naturali" allo stesso tempo sono da usare con parsimonia e attenzione in quanto sono proprio le piante e la vegetazione spesso a causare irritazioni alla pelle ed allergie quindi sicuramente sono sconsigliabili a persone che soffrono di ipersensibilità cutanea e soprattutto su pelli troppo giovani o con infiammazioni in corso. 

E’ importante quindi essere a conoscenza del vero significato della terminologia usata in qualsiasi ambito, cosmetico o meno. Questo per poter non essere presi alla sprovvista o fidarsi ciecamente di brand che colorano il proprio packaging di verde spacciandolo per bio.

Una raccomandazione che mi sento di dare è quella di controllare su internet, quando si osserva attentamente un cosmetico, l’ente certificante ed i suoi parametri di garanzia in modo da essere sicuri di sapere cosa si sta acquistando.

Buoni acquisti consapevoli!

Mirian Doniselli


Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesitisull’uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. Note Legali